il manifesto

Manifesto per l’occupazione femminile, Accenture tra i firmatari

Il Manifesto è stato sottoscritto da oltre 100 aziende tra cui Accenture, impegnata da tempo per favorire consapevolmente l’incremento della presenza femminile in azienda.

di Redazione | @Key4biz |

L’associazione ValoreD ha presentato oggi a Roma alla presenza di Maria Elena Boschi (Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri) e Teresa Bellanova (Vice Ministro allo Sviluppo Economico) il Manifesto per l’Occupazione Femminile. Un documento attraverso il quale molte aziende presenti in Italia si impegnano ad abbattere le barriere verso l’ingresso e la progressione di carriera delle donne.

 

Il Manifesto è stato sottoscritto da oltre 100 aziende tra cui Accenture, impegnata da tempo per favorire consapevolmente l’incremento della presenza femminile in azienda.

 

Fabio Benasso Presidente e Amministratore Delegato di Accenture Italia ha dichiarato: “Siamo fermamente convinti che la parità di genere sia fondamentale in un’organizzazione innovativa e ad alte performance. La diversità contribuisce a rendere il business più solido e innovativo e, soprattutto, il mondo un posto migliore. Lavoriamo da diversi anni per favorire consapevolmente l’incremento della presenza femminile nell’azienda e incoraggiarne la crescita professionale.

 

Oggi in Italia abbiamo oltre 4.200 donne nel nostro organico, pari al 34% della forza lavoro, di cui 500 sono donne con ruolo manageriale, pari al 23% del totale degli executive. A livello mondiale, l’azienda si è posta l’obiettivo di raggiungere la parità di genere tra i propri dipendenti entro il 2025. L’Italia si sta impegnando per contribuire a questa sfida: quest’anno abbiamo assunto 700 donne su un totale di 1.900 assunzioni e negli ultimi quattro anni abbiamo accresciuto il nostro recruiting mix dal 30% all’attuale 37%”.

© 2002-2017 Key4biz

Instant SSL