Telecomunicazioni

Luigi Di Maio si tiene la delega alle telecomunicazioni

Il Vicepremier e ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro ha deciso di tenere per sé la delega alle telecomunicazioni. L’annuncio su Facebook.

di Paolo Anastasio | @PaoloAnastasio1 |

Il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio terrà per sé la delega alle telecomunicazioni. La conferma è arrivata via Facebook dallo stesso Di Maio, in un post pubblicato dopo la chiusura del negoziato sugli esuberi di Tim.

“Sto uscendo adesso dalla sede del Ministerosi legge nel post pubblicato ieri sera dal Vicepremier – È tardi, ma sono felice perché oggi abbiamo raggiunto un accordo importante per la vita di migliaia di persone. Abbiamo chiuso poco fa l’accordo sulla trattativa Tim che sarebbe scaduto questa notte, lasciando in cassa integrazione circa 30 mila lavoratori e senza dare loro risposte concrete. La trattativa è stata portata avanti dai sindacati che hanno poi coinvolto il Ministero del Lavoro. Questa crisi aziendale ci fa capire perché è importante che Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico lavorino all’unisono. Così come è importante le delega alle telecomunicazioni, che ho deciso di tenere”.

L’annuncio di Di Maio su Facebook fuga quindi le voci sul presunto scontro fra Movimento 5 Stelle e Lega per l’assegnazione della delega alle Telecomunicazioni, che resta così in capo al ministro.

“Siamo entrati nei ministeri una settimana fa e abbiamo ereditato un problema che era già avviato ad una conclusione, per questo voglio dire che seguirò le prossime fasi con la massima attenzione. L’accordo dovrà essere approvato anche dai lavoratori con un referendum interno, un principio che è alla base dei valori del Movimento 5 Stelle”. 

Le posizioni del Movimento 5 Stelle e del Governo in tema di Tlc e Digitale sono state illustrate ieri dalla deputata Mirella Liuzzi in un’intervista a Key4biz dedicata a questi argomenti.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL