LEGISLAZIONI

Le Hawaii propongono di vietare le loot box ai minori di 21 anni

Diversi gli stati statunitensi che potrebbero aderire.

di Redazione Eurogamer.it | @Eurogamer_it |
Loot box - gioco azzardo

La legislatura dello stato delle Hawaii ha proposto delle misure per limitare l’incidenza delle loot box.

Come riportato dall’Hawaii Tribune Herald, quattro diverse proposte affrontano la questione loot box in varie misure.

 

Una delle misure proposte è quella di vietare la vendita di giochi con questa meccanica ai minori di 21 anni. Altre propongono l’identificazione chiara dei giochi in questione e della probabilità di ottenere ricompense.

 

Tiesse, innovazione made in Italy

 

“Crescendo ho sempre giocato ai videogiochi”, ha commentato il rappresentante di stato Chris Lee. “Ho visto il settore evolversi in un sistema che, dalla creazione di cose, è passato a interessarsi a come sfruttare le persone, specialmente i bambini, per massimizzare i profitti”. Secondo Lee, alcuni insider avrebbero rivelato che tali meccanismi sono creati con la consulenza di psicologi.

 

La questione microtransazioni è salita alla ribalta negli ultimi tempi. Stati come il Belgio si sono già pronunciati, equiparando il sistema al gioco d’azzardo, ma ancora non è stata decisa una risposta unanime alla sempre più diffusa pratica.

 

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL