L'appuntamento

IA al servizio delle persone, evento Fondazione Demo il 22 febbraio a Roma

di |

Il prossimo 22 febbraio a Roma, a Palazzo Merulana, si terrà l’evento “Un’IA al servizio delle persone. Il protagonismo europeo per una rivoluzione democratica ed intelligente”, organizzato dalla Fondazione Demo, un confronto sulla tecnologia chiave del nostro tempo con rappresentanti del mondo della politica, delle Istituzioni e delle imprese.

L’intelligenza artificiale (IA) ha fatto enormi passi avanti nel tempo, trasformando radicalmente molti aspetti della nostra vita quotidiana. Sebbene in passato è stata sempre considerata come una tecnologia futuristica, oggi si sta dimostrando sempre più risorsa fondamentale per migliorare la qualità della vita di uomini e donne in molteplici settori, dall’assistenza sanitaria alla mobilità, dall’istruzione alla sicurezza, passando per l’industria e il marketing.

Il prossimo 22 febbraio a Roma, a Palazzo Merulana dalle 16,30, si terrà l’evento “Un’IA al servizio delle persone. Il protagonismo europeo per una rivoluzione democratica ed intelligente”, organizzato dalla Fondazione Demo.

Non ci sono solamente vantaggi ed opportunità con l’intelligenza artificiale, ma anche tante sfide, alcune delle quali molto critiche, da affrontare e nel più breve tempo possibile. Per questo l’Europa si è prodigata a mettere nero su bianco un testo, uno dei primi al mondo, per la regolamentazione dell’IA (AI Act), e per questo anche l’Italia farà la sua parte, in termini di implementazione delle regole, soprattutto nell’anno di presidenza del G7.

Parteciperanno all’evento del 22 febbraio il Presidente della Fondazione Demo, Nicola Zingaretti, Elly Schlein, segretario del Partito Democratico (PD), Brando Bonifei, capodelegazione PD Gruppo S&D.

Diverse le Tavole rotonde, con gli interventi istituzionali di Gabriele Mazzini, Commissione Ue, DG Connect, Anna Ascani, vicepresidente della Camera dei Deputati, a cui si affiancherà Andrea Granelli (Venture Thinking).

Si parlerà di IA per la sanità, l’inclusione e i servizi pubblici, con Carla Bruschelli (Sapienza Università di Roma), Mirta Michilli (Fondazione Mondo Digitale), Gianluca Misuraca (Politecnico di Milano), Antonio Nicita (vicepresidente Gruppo del PD in Senato), Pier Luigi Perri (Università degli Studi di Milano).

Ulteriori indicazioni sull’IA tra impresa, lavoro, società e regole emergeranno dalla Tavola rotonda a cui parteciperanno Stefano Balassone (saggista e analista dei media), Stefano Da Empoli (i-Com), Simone di Somma (Askdata) ed Eleonora Faina (Anitec-Assinform).

Per registrarsi: info@fondazionedemo.it