SVILUPPO

Gameloft chiude gli studi di New Orleans

Persi circa 40 posti di lavoro.

di Redazione Eurogamer.it | @Eurogamer_it |
Gameloft logo

Lo sviluppatore e publisher francese  Gameloft ha chiuso i suoi studi di New Orleans.

La chiusura decisa da Gameloft, acquisita nel 2016 da Vivendi, ha causato il licenziamento di circa 40 impiegati. Al momento non è chiaro se si tratti dell’intero organico dello studio o di una parte.

 

Si tratta dell’ennesima mossa di questo tipo, che segue le chiusure degli studi di New York, Seattle, Tokyo, Valencia e Nuova Zelanda dal 2015 a oggi. Lo studio di Madrid, inoltre, avrebbe licenziato circa metà dei dipendenti lo scorso anno. La situazione di quest’ultimo studio, secondo una fonte anonima, sarebbe “disperata”. Nel complesso, questi tagli hanno portato al licenziamento di circa 900 dipendenti.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL