Il bando

Efficienza energetica e rinnovabili, 20 milioni di euro per le imprese dell’Emilia Romagna

Le domande per accedere al Fondo saranno possibili fino al 2 agosto, i progetti selezionati potranno contare sulla concessione di finanziamenti fino a 500 mila euro.

di Flavio Fabbri | @FabbriFlav2 |

Riparte il Fondo Energia della Regione Emilia Romagna e per le imprese sono stati messi a disposizione 20 milioni di euro per interventi destinati al miglioramento dell’efficienza energetica e per l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili.

 

Sarà possibile partecipare al bando “ER Fondo Energia 2.0” fino al 2 agosto prossimo e le domande per le agevolazioni vanno presentate online tramite il sito web dedicato fondoenergia.unifidi.eu.

 

I progetti che saranno selezionati potranno contare sulla concessione di mutui di importo fino a 500.000 euro, della durata massima 96 mesi, a tasso zero per il 70% dell’importo ammesso, e ad un tasso convenzionato non superiore all’EURIBOR 6 mesi +4,75% per il restante 30%.

Il Fondo inoltre offre la possibilità di ottenere un contributo a fondo perduto per le spese tecniche di progettazione dell’intervento (a esempio la diagnosi energetica) pari al 12,5% della quota di finanziamento pubblico concesso all’impresa.

 

Tutti i progetti legati alle domande di finanziamento dovranno essere realizzati (rendicontati al 50%) ed erogati entro fine novembre 2018.

Il Fondo multiscopo, di cui il Fondo Energia è parte, ha una compartecipazione pubblica al 70% a tasso zero e privata, bancaria, al 30% a tassi convenzionati e agevolati, gestiti dalla Regione tramite il Consorzio Unifidi, selezionato con gara pubblica europea.

 

Sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spese:

interventi su immobili strumentali: ampliamento e/o ristrutturazione, opere edili funzionali al progetto;

acquisto ed installazione, adeguamento di macchinari, impianti, attrezzature, hardware;

acquisizione di software e licenze;

consulenze tecnico/specialistiche funzionali al progetto di investimento;

spese per la redazione di diagnosi energetica e/o progettazione utili ai fini della preparazione dell’intervento in domanda.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL