Vademecum

digitaldetox. 10 consigli per aumentare la produttività sul lavoro

Più si è connessi, più sono le distrazioni digitali. Ecco alcuni accorgimenti per limitare l’invadenza dei device.

di Alessio Carciofi |

digitaldetox è una rubrica settimanale a cura di Alessio Carciofi i, fondatore di Your Digital Detox, che promuove il benessere digitale nel business. Per consultare gli articoli precedenti, clicca qui.

Più è collegata una persona, più distrazioni ha. Siamo continuamente interrotti e non ne siamo consapevoli.

La maggior parte di noi dice che è sempre connessa perché “ci lavora”. Non vogliamo dire che non è vero, bensì, che non si può più lavorare così.

Stiamo applicando la stessa metodologia di Charlie Chaplin, solo che i veri “tempi moderni” ora sono diventati davvero differenti.

Quali sono i canali dove si può essere facilmente distratti?

Facebook

WhatsApp

Mail

Smartphone

Trello

Crm

Instant Messaging

Internet Tv

Skype

Hai mai provato a lavorare in un’ambiente libero, o quasi, dalle distrazioni digitali?

Qui una lista di cose da fare per lavorare in modalità digital detox. Starai pensando che sarà impossibile, ma finché non ci proverai sarà troppo facile far vincere la mente restando nella zona di comfort.

Inizia a provare a cambiare abitudini.

 

1) Togli le notifiche

 

La vita è scandita dalle notifiche: eliminale, almeno inizia da quelle che reputi meno importanti per poi passare brevemente a quelle di WhatsApp o affini. Le notifiche, si accumulano e con esse il carico di stress. Meglio non vederle no?

 

2) Via lo smartphone dal comodino

 

 Svegliarsi e addormentarsi con lo smartphone tra le mani è una delle cose che sconsigliamo fin dall’inizio, in quanto, oltre a far male per le radiazioni che lo smartphone emette durante la notte, riteniamo che ci siano altri modi per iniziare la giornata. Quindi, rispolvera la tua vecchia sveglia, o comprene una. Oggi stesso.

 

3) Non controllare la posta elettronica appena sveglio

 

Questa è la pratica più efficace (e difficile) da applicare, ma è anche quella che porterà i maggior benefici. Tutti avranno sentito dire che non bisogna “leggere le mail appena sveglio”. Ti assicuriamo che se non riuscirai a capovolgere tale abitudine, non sarai in grado di aiutare te stesso. Leggile almeno dopo aver fatto colazione o dopo la tua ora sacra.

 

4) Ora Sacra

 

Svegliati un’ora prima la mattina e concedenti il tuo tempo. Nell’ora sacra, potresti dedicarti all’apprendimento di una nuova abilità, o imparare come avviare un nuovo progetto personale. Non è importa cosa si sceglie di fare, perché se si sbaglia, si può scegliere qualcosa di diverso domani. L’importante è fare qualsiasi cosa che possa far vibrare il proprio cuore, perché in questo modo sentirai che ti stai prendendo cura di te. Per Ora Sacra, si intende anche trascorrere del tempo con il tuo partner prima di iniziare la giornta (Senza dispositivi digitali).

 

5) Scollegati

 

Non convincerti di avere bisogno di internet o email per svolgere i  compiti più importanti. Il 95% del tempo non è così. Lascia lo smartphone in modalità aereo. Non lavorare con la casella di posta elettronica aperta, togli le notifiche delle mail dal browser.

Riconosci ciò che è utile da ciò che ti crea distrazione; se non ti serve internet per la mansione che stai svolgendo in quel momento, non c’è bisogno che lo usi.

Evita la tentazione di usarlo a tutti i costi: siamo troppo deboli. Applica questo consiglio almeno ai compiti più importanti.

 

6) Ricordati la “pausa”

 

Tra un compito e l’altro individua una pausa, facendo l’opposto di ciò che stavi facendo prima. Ad esempio: se il compito era scrivere un report o una strategia, nella pausa non scrivere e non leggere, bensì prenditi un caffè, fai una chiacchierata. Fai almeno due pause giornaliere (per iniziare) lasciando lo smartphone lontano da te.

 

7) Decluttering mail

 

Un periodo di digital detox è anche un buon momento per ripulire la vostra email e l’account social media. Inizia a cancellarti da quelle mailing list che non apri da una vita. Applicazioni come Unroll.me possono aiutare. Ricordati poi che la gestione delle mail è importante, non puoi e non devi rispondere a tutti, anche perché il mondo perfetto con una inbox zero non esiste.

 

8) Mangia senza smartphone

 

I tuoi pasti principali, a cominciare dalla colazione, goditeli con la consapevolezza del momento presente, senza avere lo smartphone tra le mani. E’ molto importante ritrovare il giusto rapporto con il cibo e le sue sensazioni.

 

9) interruzioni del personale/collaboratori

 

Se si dispone di personale o collaboratori che fanno affidamento su di voi, si potrebbe essere continuamente interrotti (di persona, per telefono, tramite WhatsApp, via email) da parte di persone che hanno bisogno di voi. Informateli che in alcuni momenti non siete raggiungibili, in modo che possiate concentrarvi sul vostro lavoro.

 

10) Mono-tasking

 

Si tende a pensare che lavorare in modalità multitasking sia un’importante abilità per aumentare l’efficienza. Gli psicologi hanno però evidenziato che il tentativo di fare più attività contemporaneamente può portare a perdite di tempo e produttività. Invece, dobbiamo riprendere l’abitudine di impegnarci a svolgere una sola attività alla volta prima di passare al prossimo progetto. Non dico tutte, ma almeno quelle 2 o 3 attività giornaliere che reputi interessanti.

© 2002-2017 Key4biz

Instant SSL