banner tiesse
STRATEGIE

Crytek conferma le difficoltà economiche e parla del futuro

La compagnia chiuderà la maggior parte degli studi.

di Redazione Eurogamer.it | @Eurogamer_it |
Crytek

Crytek ha confermato le voci dei giorni scorsi, che parlavano di svariati mesi di ritardo nella paga dei suoi impiegati, decidendo di chiudere numerosi studi.

Lo studio è in difficoltà da tempo, ma fonti interne a Crytek hanno annunciato che alcuni stipendi sono stati pagati e che i salari di novembre verranno presto onorati.

 

Nel frattempo, Crytek ha diramato un comunicato stampa in cui spiega che si concentrerà sugli studi di Francoforte e Kiev e che il middleware CryEngine (adottato anche nello sviluppo dell’ambizioso Star Citizen) resterà uno dei suoi prodotti di punta insieme a “IP di rilievo” che lo studio continuerà a sviluppare

 

Per quanto riguarda lo staff degli studi chiusi (Budapest, Sofia, Seul, Shanghai e Istanbul), la società ha annunciato che lavorerà attivamente per assicurare agli impiegati una transizione indolore verso altri lavori.

© 2002-2017 Key4biz