compact

Cosa compro. Sony Xperia XZ2 Compact, design rivoluzionato, video 4K e altre novità

Presentato in occasione del Mobile World Congress 2018 del mese scorso, Sony XZ2 Compact ribadisce l’impegno della società nipponica verso i top di gamma compatti, ormai praticamente snobbati dal mercato.

di Silvio Spina |

Rubrica settimanale Cosa Compro, frutto della collaborazione fra Key4biz e SosTariffe. Un servizio al consumatore: qualità, virtù e difetti dei prodotti hitech di uso quotidiano. Per consultare tutti gli articoli clicca qui.

Mentre tutti (o quasi) i principali produttori di telefonia mobile proseguono la corsa al design borderless più estremo, lasciando sempre più spazio al display, c’è anche chi non si dimentica di quella fascia d’utenza che vuole il massimo possibile da un dispositivo con dimensioni più “umane”. Presentato in occasione del Mobile World Congress 2018 del mese scorso, Sony XZ2 Compact ribadisce l’impegno della società nipponica verso i top di gamma compatti, ormai praticamente snobbati dal mercato.

 

Design e compromessi

 

Quest’anno  le novità sono tante, a partire dal design, decisamente più moderno e particolare rispetto allo stile “omnibalance” dei predecessori. Questa scelta, di rottura rispetto al passato recente, ha portato a dei necessari compromessi: le cornici meno pronunciate hanno spinto l’azienda a dimensioni superiori (135 x 65 x 12,1 mm rispetto ai 129 x 64 x 9,3 mm dell’XZ1 Compact), per lasciare spazio ad uno schermo più risoluto. Una scelta accolta positivamente da coloro che reputavano lo stile precedente ormai sorpassato, cosi come la diagonale e la risoluzione del display dei precedenti “Compact”, ritenute anacronistiche rispetto agli standard attuali.

 

Tuttavia, le linee scelte, lo spessore e la decisione di spostare il sensore di impronte digitali sul retro hanno rivoluzionato notevolmente l’anima Xperia in questa nuova edizione, facendo storcere il naso aila vecchia guardia dei fan Sony. In realtà il risultato finale di questo cambiamento, soprattutto ad un contatto ravvicinato con il prodotto, è da considerarsi positivo: differente rispetto al design della maggior parte dei prodotti sul mercato, ma positivo. La società, conferma la sua voglia di differenziarsi, nonostante la scelta di rinnovare e di conformarsi ad alcuni must attuali, senza perdere la personalità.

 

Display

 

 

Il display del Sony Xperia XZ2 Compact, come abbiamo accennato in precedenza, è più ampio rispetto ai predecessori: si passa a 5 pollici, con una risoluzione Full HD+ (1080 x 2160 pixel), HDR, e una densità di pixel di 483 ppi. È dotato di protezione Gorilla Glass 5 e delle migliori tecnologie targate Sony che garantiscono una resa e un’esperienza di utilizzo al top.

 

Connettività e reti

 

L’XZ2 Compact è senza dubbio uno dei prodotti più completi dal punto di vista della connettività: può contare, infatti, sulle reti LTE Cat15 (in grado di sfruttare al meglio tutte le migliori tariffe Internet 4G in commercio, con una velocità massima in download di ben 800 Mbps), sul Wi-fi, il DLNA, l’NFC, il GPS/A-GPS/GLONASS/Galileo, il Bluetooth 4.0, il Miracast, il Google Cast e l’USB Type-C 3.1.

 

Fotocamere

 

Sony è sempre una garanzia per quanto riguarda il comparto fotografico: in questo nuovo compatto ritroviamo il sensore da 19 Megapixel “Motion Eye” con diversi miglioramenti rispetto alla versione dello scorso anno. Grazie a questo sensore, infatti, sarà possibile registrare video in 4K HDR: si tratta del primo smartphone al mondo ad offrire questa possibilità.  Le foto sono migliorate, soprattutto in condizioni di scarsa luminosità (è possibile impostare manualmente l’ISO a 12800), mentre si riconferma la presenza dello stabilizzatore a 5 assi e del super slow motion a 960 fps, ora anche in Full HD).

 

La fotocamera frontale, invece, è da 5 Megapixel, con grandangolo ƒ/2.2 da 23 mm, in grado di catturare selfie estremamente ampi. La qualità, anche in questo caso, è molto buona. Quest’anno anche la camera anteriore è provvista dello stabilizzatore a 5 assi.

 

 

Memoria, processore e RAM

 

La memoria interna del Sony Xperia XZ2 Compact è di tipo UFS, da 64 GB (il doppio rispetto al predecessore), espandibile grazie allo slot per microSD, fino a 400 GB di capacità massima. La RAM, invece, si attesta a 4 GB. Il processore è un potentissimo Qualcomm Snapdragon 845, l’ennesima conferma (qualora ce ne fosse stato bisogno) della volontà di Sony di offrire un top di gamma senza compromessi, in qualsiasi situazione e modalità di utilizzo. Le prestazioni sono eccellenti sia nell’utilizzo normale che in quello più “estremo”.

 

Audio

 

Un altro ambito su cui Sony lavora molto per i propri dispositivi mobili è sicuramente l’audio e probabilmente la scelta di non includere quest’anno il jack per le cuffie è una delle meno apprezzate per gli utenti più appassionati: tuttavia l’azienda garantisce “la maggior qualità del suono possibile”, grazie alla tecnologia High Resolution Audio, e un’ottima esperienza di ascolto anche senza fili, attraverso lo standard LDAC.

 

 

Batteria

 

Il Sony Xperia XZ2 Compact è dotato di una batteria da 2870 mAh che, grazie ad un lavoro di ottimizzazione e attraverso le modalità di risparmio energetico Smart Stamina, garantiscono un’autonomia molto alta e una durata maggiore della salute del modulo stesso. La ricarica adattiva Qnovo permette che la batteria non venga sovraccaricata, mentre la funzione Battery Care gestisce la carica notturna in modo tale da non danneggiare il telefono.

 

Altre caratteristiche

 

Tra le altre caratteristiche del nuovo compatto di Sony, due altoparlanti stereo con tecnologia S-Foce Front Surround, la certificazione IP65/68 (quindi resistenza all’acqua) e la presenza del sistema operativo Android Oreo in una versione quasi stock, con pochi cambiamenti effettuati dall’azienda e completa della suite delle app targate Sony.

 

Lancio e prezzo del Sony Xperia XZ2 Compact in Italia

 

Sony si conferma anche per il 2018 l’unica alternativa per chi cerca uno smartphone compatto senza compromessi dal punto di vista delle prestazioni, con un design rinnovato e differente rispetto alla concorrenza. Il lancio dovrebbe avvenire il mese prossimo, in quattro colorazioni: Black, Moss Green, White Silver e Coral Pink. I prezzi ufficiali non sono ancora chiari, ma su Amazon Italia sono stati aperti i preordini per l’acquisto a 614 euro. Sarà questa la cifra lancio del dispositivo? Attendiamo di saperne di più nelle prossime settimane.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL