Galaxy

Cosa compro. Samsung Galaxy A8, uno smartphone di fascia media di qualità

Oggi parleremo del nuovo Samsung Galaxy A8 2018, un dispositivo che strizza l’occhio – su alcuni aspetti tecnici ed estetici – ai top di gamma e che viene considerato come uno dei prodotti meglio riusciti dell’azienda sud coreana.

di Silvio Spina |

Rubrica settimanale Cosa Compro, frutto della collaborazione fra Key4biz e SosTariffe. Un servizio al consumatore: qualità, virtù e difetti dei prodotti hitech di uso quotidiano. Per consultare tutti gli articoli clicca qui.

In questo periodo cominciano a diffondersi le prime recensioni italiane relative ad un ottimo smartphone di fascia media realizzato da Samsung, il Galaxy A8 2018: in realtà, come vedremo in seguito, si tratta di un dispositivo che strizza l’occhio – su alcuni aspetti tecnici ed estetici – ai top di gamma e che viene considerato come uno dei prodotti più riusciti dell’azienda sud coreana.

 

Design

Il design, più che il nuovo Galaxy S9, ricorda le linee del top di gamma dell’anno precedente, l’S8. Le dimensioni abbastanza compatte e i materiali utilizzati per la costruzione lo rendono un terminale davvero molto interessante, ergonomico e bello da vedere. I bordi sono curvi e il mix di alluminio e vetro della scocca lo rendono un prodotto molto più “premium” di quello che sulla carta dovrebbe essere.

 

Display

Lo schermo segue il formato 18:5:9, con una diagonale da 5,6 pollici e una risoluzione di 1080 x 2220 pixel. La densità di pixel arriva a 441ppi. Si tratta di un Super AMOLED con una qualità ottima dal punto di vista della luminosità e della resa, che offre un’esperienza di utilizzo a 360 gradi, grazie anche alla tecnologia Always On. Per quanto riguarda l’utilizzo sotto luce del sole il terminale si comporta abbastanza bene.

 

Connettività e reti

Il Samsung Galaxy A8 2018 è ottimo anche dal punto di vista della connettività e delle reti supportate: potrete sfruttare le migliori tariffe Internet 4G fino a 600 Mega in download, utilizzare il Wi-fi (dual band), il Bluetooth 5.0, il GPS/A-GPS/GLONASS/BDS, l’NFC e la connettività USB Type-C. Lo smartphone mantiene alcune funzionalità e connettività ormai assenti nei dispositivi più recenti, come la radio FM e il jack da 3,5 mm per le cuffie. È dotato, inoltre, del supporto dual sim.

 

Fotocamere

La fotocamera posteriore è da 16 Megapixel, con apertura ƒ/1.6, capace di catturare fotografie al pari di molti top di gamma più blasonati, ovviamente nelle situazioni con maggior luminosità. La differenza con i “mostri” del mercato si nota soprattutto con scarsa luce e nella qualità video. Tuttavia resta un ottimo sensore per un terminale di fascia media come questo.

 

 

Nella parte frontale, invece, abbiamo una doppia fotocamera, una da 16 Megapixel e un sensore grandangolare da 8 Megapixel: la qualità, anche in questo caso, è molto buona, ed è possibile sfruttare diversi effetti software, come ad esempio il bokeh, gli scatti panoramici estremi, etc…

 

Memoria, RAM e processore

La memoria interna del Samsung Galaxy A8 2018 ammonta a 32 GB (dovrebbe essere disponibile anche una variante da 64 GB), espandibili ulteriormente grazie alla presenza dello slot per microSD (non condiviso con quello per la seconda sim), con una capacità massima di 256 GB. La RAM, invece, si attesta a 4 GB. Il chipset scelto per questo terminale è l’Exynos 7885, con processore octa-core a 2,2 GHZ e GPU Mali G-71. Le prestazioni sono molto buone, senza troppi rallentamenti in qualsiasi situazione, anche in quelle più impegnative.

 

Altre funzionalità e caratteristiche

Tra le altre caratteristiche dell’A8 abbiamo lo speaker esterno di buona qualità e con un volume davvero alto, una batteria da 3000 mAh (il telefono supporta la ricarica rapida adattiva) il sensore di impronte digitali posto sul retro e un sistema di riconoscimento del volto.

 

Il sistema operativo è Android 7.1.1 Nougat, con interfaccia utente proprietaria Samsung Experience. L’aggiornamento a Oreo dovrebbe arrivare entro l’anno.

 

 

Prezzo e lancio

Il prezzo ufficiale, attorno ai 500 euro (precisamente 529,90 euro), non è certo il migliore per questa fascia di prezzo: tuttavia è già possibile trovarlo a prezzi di gran lunga inferiori, attorno ai 330-350 euro. Sicuramente la concorrenza è molto alta su questo livello, tenendo conto dei brand asiatici più o meno noti, ma la qualità costruttiva dell’A8 e la bontà dello schermo potrebbero davvero fare la differenza.

In Italia il Samsung Galaxy A8 2018 viene distribuito nelle colorazioni Black, Orchyd Gray e Gold.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL