Recensioni

Cosa Compro. Lenovo Zuk Edge: in arrivo smartphone mid-range senza bordi

In arrivo il nuovo dispositivo Android della casa cinese munito della nuova idea del ‘borderless’ in voga nelle ultime uscite commerciali.

di Silvio Spina |

Rubrica settimanale Cosa Compro, frutto della collaborazione fra Key4biz e SosTariffe. Un servizio al consumatore: qualità, virtù e difetti dei prodotti hitech di uso quotidiano. Per consultare tutti gli articoli clicca qui.

Lenovo, uno dei marchi in maggior crescita negli ultimi anni nel settore smartphone, ha ufficializzato in questi giorni un nuovo dispositivo Android (per maggiori info sulle migliori tariffe con smartphone Android incluso vi rimandiamo al comparatore dedicato di SosTariffe.it, gratuito e facile da utilizzare), ribattezzato Zuk Edge. E’ un prodotto ben curato dal punto di vista estetico e segue questa nuova idea del “borderless” in voga in molte delle ultime releases commerciali, ossia uno smartphone senza bordi.

 

Display ampio e Full HD

 

In un telefono senza troppe cornici, quindi, è lo schermo ad avere il ruolo da protagonista: un vetro 2D con diagonale da 5,5 pollici e una risoluzione Full HD. Non è probabilmente QHD di molti top di gamma, ma su un prodotto del genere, dove il display prende praticamente quasi tutto lo spazio frontale, è un piacere da guardare.

 

Connettività completa

 

E’ un prodotto compatibile con le reti LTE (è un terminale dual sim), il Wi-fi (sia a 2,4 Ghz che a 5 Ghz), il Bluetooth (versione 4.1), l’NFC e il collegamento via cavo tramite Type-C. Non mancano il  GPS/A-GPS/GLONASS e l’ingresso jack da 3,5 mm.

 

Due fotocamere di buona qualità

 

Il sensore principale di Zuk Edge è un Samsung da 13 Megapixel con LED flash, apertura ƒ/2.2 e funzionalità per il videorecording in Full HD. La fotocamera frontale, invece, è da 8 Megapixel, con apertura f/2.2. Non abbiamo ancora dei test definitivi sui due moduli ma dovrebbero avere, almeno sulla carta, una buona qualità, seppure non paragonabile ai dispositivi di punta.

 

hqdefault

 

Memoria, RAM e processore

 

Il processore dello Zuk Edge è un Qualcomm Snapdragon 821 (2 core a 2,35 Ghz e 2 a 1,6 Ghz) con GPU Adreno 530: non il più potente sul mercato ma sufficiente a far girare il tutto fluidamente, grazie anche alla generosa RAM abbinata (4 o 6 GB a seconda della variante). La memoria interna ammonta a 64 GB e non è espandibile tramite microSD.

 

Un concentrato di sensori

 

lo Zuk Edge è provvisto di diversi sensori: oltre ai “classici” accelerometro, giroscopio, sensore di prossimità e compasso digitale, abbiamo anche il lettore di impronte digitali (molto rapido nel riconoscimento del dito), il sensore del battito cardiaco, il senore UV e l’altimetro. Tecnologie ormai comuni a molti dispositivi ma non sempre presenti tutte insieme nella fascia di prezzo di questo terminale.

 

Batteria performante

 

Secondo quanto riferito dall’azienda, il telefono sarà in grado di garantirvi un’autonomia più che soddisfacente, grazie alla batteria da 3100 mAh. E’ compatibile con la tecnologia Quick Charge 3.0, quindi avrete la possibilità di ricaricare il dispositivo in poco tempo. Per ora non sono stati diffusi dei dati precisi circa la durata effettiva dell’autonomia durante l’utilizzo o in stand by: nel caso vi fossero delle informazioni in merito vi aggiorneremo in questo spazio.

 

Android Nougat con UI made in Lenovo

 

Il sistema operativo installato sullo Zuk Edge è Android nell’ultima versione 7.0 N (Nougat). L’interfaccia utente, invece, è stata personalizzata dall’azienda: troviamo, infatti, la ZUI 2.5, molto fluida e interessante da utilizzare.

 

zuk-edge-official-image-03

 

Prezzo concorrenziale e lancio a inizio anno

 

Il nuovo Lenovo Zuk Edge verrà lanciato a partire dall’inizio del prossimo anno, ormai alle porte, inizialmente sul mercato cinese. Il prezzo di vendita varierà in base al modello (che, come abbiamo visto in precedenza, si differenzierà sostanzialmente per i GB di RAM): la versione con 4 GB di RAM avrà un costo di 2299 yuan, poco più di 318 euro, mentre il modello con 6 GB di RAM verrà commercializzato a 2499 yuan, circa 346 euro. Le colorazioni disponibili saranno due: la Ceramic White e la Titanium Black.

 

Per ora il colosso cinese non ha svelato quali sono i piani per un’eventuale vendita dello smartphone anche in altri paesi al di fuori dei propri confini nazionali: in rete non è stata ancora diffusa alcuna indiscrezione in merito ad un suo arrivo in Italia o comunque nel vecchio continente. Pur non avendo una scheda tecnica da top di gamma, le buone caratteristiche e il design accattivante e moderno potrebbero far breccia nei desideri degli utenti occidentali, attratti anche da un prezzo che, nonostante tutto, è abbastanza in linea con gli standard di un mid-range.

 

E’ anche vero, però, che lo Zuk Edge dovrà fare i conti con brand e modelli (soprattutto provenienti dal suo stesso Paese, come ad esempio Huawei, Honor, Xiaomi, ZTE, etc…) che fanno del rapporto qualità-prezzo una vera e propria filosofia e le cifre aggressive potrebbero mettere in secondo piano il design ricercato di questo device. Attendiamo delle informazioni più dettagliate dopo il lancio del terminale, quindi, per capire se Lenovo avrà colto nel segno e lo Zuk Edge riuscirà ad ottenere i risultati di vendita sperati.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL