Trasformazione digitale

Competenze digitali, anche in Italia la scuola di coding europea MolenGeek

Il progetto si chiama “Padua tech station – La stazione tech di Padova by Molengeek”: spiegano i cofondatori, “Apriremo uno spazio di coworking e una scuola di coding gratuiti, più un incubatore per le startup, davanti alla stazione cittadina”

di Flavio Fabbri | @FabbriFlav2 |

La strategia per creare un Mercato Unico Digitale nell’Unione europea mira fin dal suo annuncio a creare un ambiente adatto all’era digitale, capace di sviluppare innovazione, creare startup, nuove imprese e posti di lavoro, ma soprattutto far emergere in maniera diffusa competenze digitali.

 

Mercoledì è stato presentato il progetto di ampliamento della scuola di coding chiamata “MolenGeek”, nata due anni fa nel difficile quartiere Molenbeek di Bruxelles (tristemente famoso per l’alto livello di disagio sociale e per la presenza di sostenitori del terrorismo di matrice jihadista), che ora può contare su una nuova succursale, a Padova.

 

Il primo progetto di ampliamento, infatti, sarà realizzato in Italia, nella città veneta, col nome di “Padua tech station – La stazione tech di Padova by Molengeek”. La presentazione dell’iniziativa è avvenuta alla presenza del Vice Presidente della Commissione europea, Andrus Ansip, e il Vice Primo Ministro Belga, De Croo, che sostengono l’iniziativa e promuovono la diffusione di startup e delle competenze digitali in Europa.

 

MolenGeek è una storia di successo in Belgio, ma vogliamo che diventi un successo europeo. Il progetto sviluppato in Italia è un primo importante passo”, ha commentato Ansip.

 

D’altronde, dobbiamo tener presente che il 44% dei cittadini europei ancor non possiede le competenze digitali di base, in Italia tale dato sale al 56%, e la richiesta di lavoratori specializzati nelle nuove tecnologie digitali e ICT è in costante crescita.

 

“Come qui a Molenbeek, anche a Padova il primo criterio per far parte del nostro progetto è la motivazione. Il nostro nuovo progetto aiuterà persone motivate a sviluppare le proprie competenze digitali e giocare un crescente ruolo nella nostra società e economia. E’ una situazione vantaggiosa per tutti”, ha affermato Francesco Zanchin, impenditore del digitale in italia e partner della Padua Tech Station di MolenGeek

 

È da un anno che ci lavoriamo, adesso la sfida è partire al più presto“, hanno spiegato Zanchin, assieme agli altri cofondatori del progetto italiano, Matteo Dalla Libera e Marco Meneghini. Come MolenGeek, anche ‘Tech Station’ ha un forte rapporto con il territorio: “Apriremo uno spazio di coworking e una scuola di coding gratuiti, più un incubatore per le startup, davanti alla stazione cittadina, zona un po’ disagiata che però ha il vantaggio di essere area di transito continuo“.

Per saperne di più su: co

© 2002-2019 Key4biz

Instant SSL