Non ti scordar di noi, Zanga

Casa del Cinema. Incontro in ricordo del regista Tonino Zangardi

Oggi pomeriggio alle ore 19, Casa del Cinema, amici, colleghi, e parenti, ricorderanno il regista scomparso il 19, Febbraio scorso. Seguirà la proiezione di uno dei suoi film, "Prendimi e portami via", con Valeria Golino.

di Francesco Barnabei |

Oggi pomeriggio alle ore 19Casa del Cinema, amici, colleghi, e parenti, ricorderanno il regista scomparso il 19, Febbraio scorso, a causa di una malattia improvvisa. Saranno proiettati alcuni filmati, che lo vedono protagonista, al lavoro sul set, e nei momenti di relax con colleghi, e collaboratori, con cui condivideva, oltre alla grande passione per il cinema, una profonda amicizia. Seguirà la proiezione di uno dei suoi film, “Prendimi e portami via”, con Valeria Golino.

 

 Tonino, regista, e sceneggiatore, aveva iniziato la sua carriera nel 1992, con  “Allullo Drom – L’anima zingara” (1992) con Isabella Ferrari seguito da  “Un altro giorno ancora , con Valeria Cavalli, “Prendimi e portami via”  (2003) con Valeria Golino (Nastro d’argento Miglior attrice); “Sandrine nella pioggia” (2008) con Sara Forestier (Premio Cesar come Miglior attrice), Adriano Giannini, Alessandro Haber e Monica Guerritore. Ha pubblicato anche due  romanzi, “L’esigenza di unirmi ogni volta con te“(2015) che è diventato un film con Claudia Gerini, e Marco Bocci, e “io sono innocente” (Imprimatur 2016). Per la Rai  ha realizzato  la serie “Zodiaco il libro perduto” (2012). Nel 2016 torna al cinema con, “My Father Jack”. Il suo ultimo film per la televisione, “Quando Corre Nuvolari” (2016), con Brutius Selby nei panni del pilota mantovano.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL