Il progetto

Barcellona green con la pavimentazione fotovoltaica

di |

Il municipio ha investito circa 30 mila euro per installare 50 metri quadri di pannelli solari antiscivolo del progetto “Pavimentos generadores”, che saranno in grado di generare 7.560 kWh all’anno, quanto basta per garantire energia elettrica pulita a diverse famiglie.

Il Consiglio comunale di Barcellona ha avviato i lavori per la pavimentazione a celle fotovoltaiche di una parte del piccolo parco di Plaça de les Glòries Catalanes, come primo passo per raggiungere più velocemente l’obiettivo zero emissioni entro il 2050.

Il municipio ha investito circa 30 mila euro per installare 50 metri quadri di pannelli solari antiscivolo del progetto “Pavimentos generadores”, che saranno in grado di generare 7.560 kWh all’anno, quanto basta per garantire energia elettrica pulita a tre famiglie.

Non sappiamo quale sarà l’esito effettivo di questo progetto, perché si tratta di celle fotovoltaiche diverse da quelle che vanno sui tetti, certo molto più resistenti, ma soggetti a sollecitazioni più forti e ad un processo di logorio più rapido”, ha spiegato Eloi Badia, responsabile dell’Emergenza climatica e della transizione ecologica del Comune di Barcellona.

Dopo una prima valutazione dell’iniziativa a partire dai dati raccolti nel tempo le piastrelle fotovoltaiche potrebbero essere impiegate per pavimentare altre zone della città, oltre ai tetti si intende, con l’obiettivo di alimentare in maniera pulita gli edifici pubblici per iniziare, come ad esempio con l’energia elettrica necessaria all’illuminazione pubblica.

Per raggiungere l’obiettivo di zero emissioni entro il 2050, però, Barcellona e l’intera Spagna dovranno fare molto di più e saranno necessari nuovi impianti solari ed eolici ai margini delle città per produrre elettricità pulita di prossimità e favorirne la distribuzione e lo stoccaggio per usi quotidiani.