CNN: scontro Russia-USA, Mosca chiede oscuramento emittente

di |

VINTI

Ogni nazione è gelosa del proprio passato e dei simboli storici che lo ricordano. La Russia non è da meno e dopo l’oscuramente satellitare dell’emittente indipendente Dozhd, per un sondaggio sull’assedio di Leningrado nella Seconda Guerra mondiale, giudicato poco patriota, è la volta della CNN, che include il memoriale di Brest, in Bielorussia, nella classifica dei monumenti più brutti del mondo.

 

Subito da Mosca si è levata forte la voce di molti parlamentari, tra cui il senatore Igor Morozov, membro della commissione Affari esteri del Consiglio della Federazione russa, che ha proposto di oscurare, temporaneamente, quasi come rappresaglia, le trasmissioni della CNN in terra russa.

 

Un atto dovuto, secondo il senatore, dopo che il memoriale dei difensori della fortezza di Brest, costruito nel 1970 e dedicato al ricordo dei soldati russi caduti durante la resistenza all’offensiva tedesca nel 1941, è stato inserito dall’emittente americana nella lista dei monumenti più brutti della storia.

 

La CNN ha ufficialmente chiesto scusa al popolo russo e ha escluso il monumento dalla classifica. “Non era nostra intenzione offendere nessuno”.

 

La sanzione, un oscuramento temporaneo della Cnn sui network satellitari in Russia, è necessaria come misura deterrente“, ha comunque ribadito Morozov all’agenzia Ria Novosti.