BLOGGERS: SIAE spagnola non perdona

di Flavio Fabbri |

VINTI

Condannato in Spagna uno dei blogger più popolari sulla rete. La Sociedad General de Autores y Editores (SGAE), l’equivalente iberico della nostra SIAE, ha presentato e vinto (in prima istanza) una causa al tribunale di Madrid per diffamazione, pari a 9 mila euro più spese legali.

Il reato? aver pubblicato un post in cui si spiegavano le dinamiche di un tentativo di alterazione del pagerank di Google, in grado di proiettare il sito della SGAE ai vertici dei risultati offerti dal motore di ricerca in termini di pirateria o criminalità informatica. Il risultato? Il post del blogger è balzato al vertice dei risultati di ricerca e la SGAE, vista la reazione non molto diplomatica degli utenti, ne ha chiesto una ‘salata’ rimozione.