KODAK – Torna in utile dopo 8 trimestri in rosso

di |

VINCITORI

La società di Rochester ha presentato i dati finanziari relativi al quarto trimestre 2006, chiuso in utile dopo otto trimestri consecutivi in rosso. A fine trimestre, Kodak ha registrato risultato netto pari a 16 milioni di dollari (0,6 dollari per azione) in netta crescita rispetto alla perdita netta di 52 milioni di dollari o 0.18 centesimi per azione – che su base continua significa 50 centesimi di rosso per titolo, riportato nello stesso periodo del precedente esercizio. La perdita archiviata nel quarto trimestre 2005 era dovuta ai costi di ristrutturazione sostenuti nel corso del trimestre dalla società. Kodak è tornata in utile, battendo le stime degli analisti, grazie al buon andamento della divisione digitale oltre che ai “box” per la stampa installati in quasi 4.000 punti vendita di Wal-Mart. Le vendite, invece, si sono attestate a 3,82 miliardi di dollari, in calo del 9% rispetto ai 4,2 miliardi di dollari riportati nel quarto trimestre 2005. Per rilanciare la società, Antonio M. Perez, Chairman e CEO di Kodak, ha annunciato che procederà a una riduzione della forza lavoro e di vendere le attività riguardanti il settore sanitario – come la produzione di materiale radiografico – per focalizzarsi sugli altri business della società, comprese le stampanti commerciali. Kodak, che attualmente impiega 25.000 persone, ha già ridotto nel corso del 2006 la propria forza lavoro di 9.300 unità.