PHILIPS – Chiude il 2006 con utili in crescita del +87%

di |

VINCITORI

Il gruppo olandese ha chiuso l’esercizio 2006 con utili pari a 5,4 miliardi di euro, in crescita dell’87% rispetto ai 2,9 miliardi di euro registrati alla fine del precedente esercizio. L’utile è cresciuto soprattutto grazie cessione della divisione semiconduttori – che ha portato nelle casse della società 4,3 miliardi di euro – e al calo delle tasse pari a 485 milioni di euro. Philips, vista la forte crescita dell’utile netto, ha aumentato il dividendo da distribuire ai propri azionisti portandolo a 0,60 da 0,44 per azione. I ricavi a fine esercizio si sono attestati a 27 miliardi di euro, in rialzo del 6% rispetto ai 26 miliardi di euro archiviati nel 2005. Come è noto il fatturato di Philips é diviso in tre grandi settori, quasi la metà è generato dagli elettrodomestsici di grande consumo, il resto dai macchinari elettronici legati alla sanità (Medical Systems) e dal settore Lighting. Per l’esercizio in corso Philips prevede una crescita dell’EBITDA superiore al 7,5% e vendite in crescita del 5/6%. Ottimi anche i risultatati registrati dalla divisione italiana di Philips che per il gruppo olandese rappresenta uno dei primi 10 mercati a livello globale. Philips Italia ha chiuso con ricavi pari ad oltre 1 miliardo di euro e per il 2007 stima di crescere del 6,5%.