NEWS CORP. – Il giudice respinge l’azione legale intentata da Brad Greenspan

di |

VINCITORI

Il giudice della Corte Superiore di Los Angeles ha rigettato l’azione legale intentata da Brad Greenspan contro News Corporation sull’acquisizione di Intermix Media, società che controlla MySpace.com. Il giudice ha motivato la sua decisione spiegando di non aver riscontrato nessun irregolarità nell’acquisizione MySpace.com da parte della società di Rupert Murdoch. Brad Greenspan, fondatore della società di Intermix Media aveva accusa la News Corporation di aver acquistato la società ad un prezzo inferiore al suo effettivo valore, ingannando e defraudando gli azionisti della società, grazie all’appoggio di Richard Rosenblatt, ex Chief Executive Officer Intermix. Secondo Greenspan l’ex CEO della società avrebbe nascosto e distorto la vera situazione economico-finanziaria della società per poter di chiudere in fretta la trattativa con Murdoch. “Lui – ha dichiarato Greenspan – sapeva che MySpace valeva miliardi di dollari, ed è riuscito a farla avere a News Corp. solo per garantirsi un vantaggio personale. A pagare e molto sono stati gli azionisti“. News Corp. ha acquistato nel luglio 2005 la rete di siti Internet della società Intermix Media, per circa 580 milioni di dollari in contanti.