WiMax: Alcatel-Lucent conclude con successo primo trial in India

di Alessandra Talarico |

Mondo


Alcatel_Lucent

Inaugurato lo scorso novembre, il ‘WiMAX Reality Center’ di Alcatel-Lucent a Chennai, in India, ha condotto con successo il suo primo pilota sulla tecnologia WIMAX IEEE 802.16e- 2005 in condizioni reali utilizzando la banda di frequenze 2,5Ghz.

Un successo che conferma la piena maturità della soluzione Alcatel-Lucent, pronta ormai per il lancio commerciale.

 

Il pilota effettuato dal Wimax Reality Center ha permesso di dimostrare l’utilizzo in mobilità di applicazioni quali il download video in streaming, il download di file ad alta velocità, il VoIP e la navigazione internet.

 

La tecnologia WiMax – ha spiegato Jagdish Kini, direttore generale del gruppo Aircel – “ha tutte le chance per diventare la tecnologia privilegiata per l’accesso a internet, al pari dell’ADSL e del cavo. Offrendo soluzioni enterprise personalizzate ed economiche basate su WiMax, Aicel punta a diventare il fornitore preferito da imprese, PMI e clienti istituzionali”.

 

Le soluzioni WiMax di Alcatel-Lucent permettono infatti agli operatori, ha concluso Kini, “di offrire ai loro abbonati servizi dati affidabili ed abbordabili, compreso il VoIP”.

 

Il WiMAX Reality Center è stato installato a novembre presso il Centro di ricerca C-DOT, un centro di ricerca e sviluppo globale dedicato alle tecnologie a banda larga che appartiene per il 51% al C-DOT (il centro di sviluppo delle tecnologie di telecomunicazione del Governo indiano) e per il 49% da Alcatel.  

 

Il Centro riunisce esperti provenienti da tutto il Paese, che si occupano di testere e sviluppare soluzioni pre-integrate, e servirà anche da ‘vetrina’ per dimostrare i vantaggi dell’accesso radio ad alta velocità nelle aree rurali, urbane e suburbane.

 

L’obiettivo del Centro, incentrato sulla progettazione e lo sviluppo di apparecchiature WiMax pronte per l’industrializzazione e di prodotti conformi agli standard del WiMax Forum, è quello di proporre soluzioni complete che rispondano ai bisogni dell’India e dei mercati emergenti, oltre che di presentare soluzioni per infrastrutture WiMax personalizzate per le reti esistenti.

 

Per il direttore generale del centro C-DOT, Patrick Veron, “Alcatel-Lucent e Aircel considerano il WiMax Rev-e una tecnologia di accesso rivoluzionaria. Questo pilota è una nuova dimostrazione dei progressi raggiunti nel campo dell’alta velocità senza fili”.

 

“Il WiMax – ha concluso – è un importante fattore di crescita economica e sociale per l’India, poichè apre la strada a moltissime applicazioni nel settore sanitario (telediagnostica medica a distanza) dei servizi di eLearning a distanza e dell’entertainment”.

 

“Il WiMax – ha spiegato Sylvie Richir, Vice-President Marketing & Business Development di Alcatel-Lucent – è una tecnologia molto conveniente sia per gli utenti professionali che esigono una mobilità a banda larga con un solo abbonamento, sia per le persone che vivono in regioni isolate del Paese e desiderano accedere per la prima volta alla rete telefonica e ai internet”.

 

‘Tlc e convergenza: il cammino accidentato della crescita’ è il nuovo libro di Sandro Frova (a cura di), con i contributi di Alessandro Nova e Andrea Ordanini ed il supporto di ANIE-Confindustria. Il volume  sarà distribuito da Key4biz gratuitamente in formato elettronico martedì 20 febbraio 2007.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia