Kelyan Lab diventa Xaltia. Tomassini: ‘Un importante passaggio nell’evoluzione dell’azienda e per la nostra mission’

di Raffaella Natale |

Italia


Luca Tomassini

Kelyan Lab, leader riconosciuto nel mondo dei servizi a valore aggiunto per telecomunicazioni mobili, broadband e digital new media ha annunciato oggi il cambio del nome in Xaltia proponendo un’identità univoca della società nei mercati in cui opera.

Come ci informa la società, il nuovo nome rappresenta il risultato finale di cinque anni di impegno nella realizzazione dell’azienda fornitrice di servizi, progetti e piattaforme tecnologiche mobili più complete e innovative per il mercato Europeo.

Luca Tomassini, fondatore e Presidente di Kelyan Lab/Xaltia, ha dichiarato: “Il nuovo nome simbolizza un importante passaggio nell’evoluzione dell’azienda e rappresenta meglio la nostra mission, che è quella di fornire servizi, soluzioni e piattaforme tecnologiche innovative per il ‘nuovo’ mondo delle telecomunicazioni”.

Kelyan Lab diventa quindi Xaltia.

“Un nome ambizioso – ha sottolineato Tomassini – che esprime la vocazione e il ruolo di un market leader riconosciuto sia in ambito nazionale che internazionale. È il nostro passo avanti per avvicinarci ancor più alle aspettative di tutti i nostri clienti”.

Il Presidente ha, quindi, spiegato il perché della scelta di un nome che ha radici nella classicità ed è capace di evocare il futuro, “la direzione verso cui guardiamo fin dai nostri inizi”.

“Abbiamo scelto il nome Xaltia – ha detto Tomassini – per esprimere l’eccellenza che è nostro obiettivo e segno del nostro track record, come il mercato ci riconosce. L’abbiamo scelto per raccontare la competenza tecnologica che è strumento del nostro lavoro, e la connessione che ne costituisce un valore e una finalità”.

Con la decisione di oggi, per Kelyan Lab si apre un nuovo capitolo, di una storia iniziata cinque anni fa.

“Un nuovo tratto di strada – ha concluso il presidente di Xaltia – che affrontiamo con entusiasmo, pronti a percorrerlo insieme hai nostri Clienti e Partner. Nonostante il cambio di nome e di branding, rimangono saldi gli aspetti dell’organizzazione, del team, degli azionisti che hanno reso questa azienda un punto di riferimento affidabile per tutti gli operatori di telecomunicazioni nazionali ed internazionali”.

Xaltia ha un ruolo di primo piano nei servizi a valore aggiunto per telecomunicazioni, broadband, internet e televisione, soluzioni e piattaforme tecnologiche per multimedia delivery. E’ una società partecipata dal gruppo Franco Bernabè, dal fondo The Golden Mouse e da Luca Tomassini & Partners. Le sue tecnologie, applicazioni e servizi vengono utilizzate dai principali operatori tlc mobili e broadband nazionali e internazionali.

Ogni giorno milioni di utenti utilizzano i servizi, piattaforme tecnologiche e le affermate applicazioni di Xaltia. La società si pone come riferimento per lo sviluppo di progetti, applicazioni e servizi a valore aggiunto. Realizza la convergenza tra tlc mobili, broadband, televisione e web, offrendo prodotti e soluzioni applicative.

Non a caso, lo scorso novembre Luca Tomassini ha ricevuto il ‘Premio Innovazione e Sviluppo 2006′, nell’ambito delle celebrazioni dei 100 anni dalla fondazione della Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza di Roma.

Con questo riconoscimento si è voluto premiare gli imprenditori che si sono imposti sul mercato come veri e propri modelli d’eccellenza perché sono stati in grado di abbracciare costantemente nuove sfide imprenditoriali, diversificando e ampliando i propri mercati di riferimento e mettendo in discussione le strategie ad i sistemi organizzativi tradizionali a vantaggio di una sempre maggiore competitività.

Per Tomassini la motivazione è stata: “Innovazione, tecnologia e progetti all’avanguardia sono le parole chiave che contraddistinguono da sempre le scelte imprenditoriali di Luca Tomassini. Capace di interpretare i mutamenti degli scenari di mercato, ha saputo cogliere con coraggio e lungimiranza le sfide lanciate dal mondo della comunicazione e, sperimentando un modello di business innovativo, ha fatto di ‘GreenMedia’ uno dei principali operatori nel settore dei nuovi media digitali. Strenuo sostenitore dell’importanza della tecnologia applicata ai mezzi di comunicazione, ha contribuito allo sviluppo del mondo dell’informazione lanciando sul mercato prodotti altamente innovativi come Primo TV, il primo canale televisivo fruibile attraverso la telefonia mobile e il web”.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2022 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia