Pronto, chi è alla porta? Dall’Olanda arriva ‘GSM doorbell’, il citofono sempre a portata di mano

di Alessandra Talarico |

Olanda


GSM Dorbell

Aspettare una visita importante ma dover uscire all’improvviso può essere motivo di forte apprensione, così come essere costretti ad alzarsi per rispondere al citofono proprio mentre si sta guardando la scena clou della serie Tv preferita.

 

Questi inconvenienti sono stati risolti da una nuova applicazione che connette il campanello al telefonino e permette di sapere se qualcuno bussa alla nostra porta anche quando ci troviamo a fare la spesa al supermercato o, se siamo in casa ma non possiamo andare alla porta, di aprirla digitando un codice segreto.

 

Un’invenzione che potremmo definire geniale ma che è al momento disponibile solo in Olanda, prodotta da Waleli.

La società tuttavia, è alla ricerca di nuovi partner per esportare il suo prodotto il prima possibile, partendo dal presupposto che in tutto il mondo chi esce di casa controlla se ha con sé tre cose: le chiavi, il portafogli e il telefonino.

 

Il ‘campanello GSM’ è molto utilizzato in Olanda, dove – spiega Lawrence Masle di International Business Development – “le applicazioni digitali sono molto diffuse e integrate nella vita di ogni giorno”, ma potrebbe trovare ampio spazio anche nei mercati del sud Europa e del resto del mondo.

 

Il funzionamento del campanello GSM è molto semplice: quando qualcuno bussa alla porta, il telefonino del padrone di casa squilla. Il visitatore può quindi parlare attraverso il pannello intercom posto accanto al campanello. Il sistema consente inoltre di aprire automaticamente la porta, attraverso la digitazione di un codice PIN.

 

Se poi ci si trova a casa e non si ha bisogno della connessione GSM, questa può essere disattivata premendo un bottone e il campanello potrà essere utilizzato in maniera tradizionale.

 

Il campanello GSM, oltre a farci sapere chi viene a trovarci a casa quando siamo fuori, può ad esempio essere utilizzato per permettere ai genitori di far entrare in casa i figli che tornano da scuola in anticipo, senza dover tornare ad aprire la porta.

 

I possibili benefici del campanello GSM non si fermano qui: se ad esempio si sta aspettando un pacco, il corriere che bussa alla porta potrà ricevere le indicazioni per effettuare la consegna ad un altro indirizzo o in un altro momento.

 

Tra i diversi utilizzi del campanello GSM, spiega Siete Hamminga di Waleli, le autorità sanitarie olandesi ne stanno sperimentando l’uso per consentire agli infermieri che fanno visite a domicilio di rispondere più prontamente alle chiamate di emergenza, senza bisogno di doversi recare prima al deposito centrale per ritirare la chiave di casa dei pazienti.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2023 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia