Broadband World Forum: ecco come la banda larga ha rivoluzionato il mercato delle comunicazioni e non solo.  Appuntamento a Parigi

di Raffaella Natale |

Broadband World Forum Europe, CNIT La Défense, Parigi 9-12 ottobre 2006

Francia


Broadband World Forum

Saranno più di 100 i vendors che si ritroveranno a Parigi per partecipare al grande Broadband World Forum Europe di IEC (International Engineering Consortium), che si terrà presso il centro CNIT La Défense a Parigi dal 9 al 12 ottobre. Tra gli sponsor dell’evento Alcatel, ma anche Cisco, Ericsson, Italtel e Siemens.

I partecipanti potranno scoprire le più recenti tecnologie, infrastrutture, applicazioni, soluzioni e servizi a banda larga, il cui obiettivo è permettere agli operatori di mantenere bassi i costi di implementazione e ottimizzare il rendimento di capitale investito in infrastrutture.

In occasione del Broadband World Forum saranno inoltre annunciati i vincitori dei Premi InfoVision, ovvero i prodotti, i servizi e le applicazioni broadband implementati con maggior successo.

 

John Janowiak, Presidente dell’IEC, ha sottolineato con soddisfazione: “Abbiamo venduto il 90% dell’area espositiva e tutte le opportunità di sponsorizzazione nel mese di maggio. Questo è prova dell’entusiasmo di tutta l’industria per il Broadband World Forum Europe“.

L’IEC si attende una numerosa partecipazione e ha previsto dei pass sia per i professionisti del settore che per gli studenti che avranno accesso gratuito alla Fiera e a tutti i convegni previsti nell’ambito del Forum.

“Tutte le persone interessate di ICT – ha commentato Janowiak – devono essere a Parigi la prossima settimana”.

 

Nel cinema TecPreview, ci saranno più di 14 TecPreviews che offriranno, in forma audiovisiva, una visione approfondita e completa delle principali tendenze nei nuovi campi tecnologici.

In occasione del Forum sarà presentata anche EuroCableNET Technology Demonstration. Visitando questo padiglione, unico nel suo genere, si avrà modo di esaminare tecnologie per l’industria televisiva del cavo, cosa che consentirà agli operatori di avere un quadro d’insieme sulle soluzioni per i consumatori.

 

Anche quest’anno Alcatel è tra gli sponsor principali dell’evento, con un’importante presenza ai convegni e nell’area espositiva focalizzate sui temi emergenti del settore, dal triple play, alla convergenza, ai servizi di comunicazione gestiti, che hanno nella banda larga il principale fattore abilitante.

Altro argomento di punta di Alcatel al Broadband World Forum Europe sarà la strategia di IP Transformation, ovvero l’evoluzione verso una infrastruttura di comunicazione a prestazioni più elevate e a costi più contenuti, secondo un approccio che è di partnership con il cliente.

Saranno 14 gli speaker che interverranno al programma di conferenze durante tutta la manifestazione, portando il punto di vista di Alcatel sui temi più attuali.

Quest’anno inoltre, sono ben due gli stand (#4000 e #5010) nei quali verranno mostrate le novità, con demo, presentazioni, tour guidati dagli esperti di Alcatel.

 

Ricco anche il programma per i media, con la conferenza stampa tenuta da Michel Rahier, presidente delle attività di rete fissa di Alcatel, presso l’Auditorium del Sofitel (a pochi passi dalla sede dell’evento), previsto per martedì 10 ottobre dalle 09.30 alle 11.00, dove si farà il punto della situazione e si annunceranno anche significative novità.

 

Alcatel fornisce soluzioni di comunicazione che permettono a operatori, Isp e aziende di offrire applicazioni voce, dati e video ai propri clienti e collaboratori. Presente nel campo delle reti a banda larga fisse e mobili, nelle applicazioni e nei servizi, Alcatel aiuta i suoi clienti e i suoi partner a mettere l’utente al centro di un mondo broadband. Con vendite per 13,1 miliardi di euro e 58.000 dipendenti nel 2005, Alcatel è presente in oltre 130 Paesi.

 

Grande presente anche Italtel, azienda fortemente impegnata nello sviluppo e integrazione di prodotti e servizi per le reti di nuova generazione su IP, che in occasione del Broadband World Forum, di cui quest’anno Italtel è Diamond Sponsor, annuncerà di aver riconfermato anche nel primo semestre 2006 la propria leadership in termini di ricavi nell’area EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) nei segmenti del Softswitch e delle Next-Generation Networks e Services.

In occasione della manifestazione, gli operatori ICT e TLC, in termini di service provider, mondo enterprise, pubblica amministrazione, potranno valutare e approfondire le nuove soluzioni Italtel per la convergenza delle reti e la comunicazione unificata su IP, i due poli di sviluppo e di frontiera delle tlc che sono valse a Italtel l’importante primato europeo nel VoIP/Softswitch.

 

Sistemi e soluzioni di rete Italtel sono proposte agli operatori del settore nell’ambito dell’area espositiva del Broadband World Forum (stand #5000) dove è possibile assistere alle dimostrazioni di servizi come la comunicazione unificata, la rubrica centralizzata, la video e audioconferenza in multistandard, la convergenza fisso-mobile e le funzionalità delle piattaforme di  ‘end-to-end Provisioning’.

 

Sponsor dell’evento anche Cisco, società impegnata nel networking per Internet. Il Broadband World Forum sarà occasione per presentare i nuovi prodotti per il VoIP aziendale.

A riguardo, ricordiamo che è stata allungata al 2008 la partnership con Italtel, che ha già dato buoni risultati. La compagnia californiana punta a far emergere importanti sviluppi nel campo delle reti convergenti di nuova generazione e dei servizi VoIP per le imprese.

La convergenza fisso-mobile e l’intelligenza della rete sono gli ambiti su cui lavoreranno Cisco e Italtel. Su questo piano, dicono le due società, si gioca la partita più importante per la definizione di nuovi progetti di rete che supportino i servizi di nuova generazione triple e quadruple play.

 

Oggi è, infatti, cresciuta notevolmente la domanda dei consumatori per i contenuti online e per le applicazioni estendibili a ogni tipo di dispositivo (cellulare, laptop, Tv…), con una fruizione anytime e anywhere.

Al Broadband World Forum, Ericsson, partirà da queste considerazioni per presentare le proprie soluzioni broadband, adattabili a tutti i tipi di servizi, applicazioni e video di ogni misura.

L’appuntamento sarà occasione per illustrare le ultime tecnologie broadband e le nuove soluzioni basate sulle reti a banda larga.

 

Spazio anche per la telefonia fissa e mobile. I sistemi Ericsson permettono collegamenti affidabili tra miliardi di persone in ogni parte del pianeta. I maggiori operatori le si rivolgono per garantire ai propri clienti sicurezza, funzionalità e costante aggiornamento. I suoi centri di ricerca sono fonte di innovazione tecnologica che le consentono di essere stabilmente in anticipo sui tempi.

 

Tra gli sponsor anche Siemens che, fra i maggiori network presenti nel panorama mondiale, è una delle poche realtà in grado di proporsi come partner globale con un’offerta completa. Le sue dimensioni e potenzialità operative non hanno confini: Siemens è presente con sedi, unità produttive, di ricerca e di assistenza, con 430.000 professionisti in oltre 190 Paesi.  

 

Exhibitor List  

Registration 

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia