Bill Gates geloso del successo di Google

di |

Mondo



Il successo di Google, ormai il motore di ricerca sul web per antonomasia, non sta facendo dormire sonni tranquilli a Bill Gates, che ha deciso di conquistare il settore con un prodotto targato Microsoft.

Negli Stati Uniti, il motore di ricerca &#232 cos&#236 popolare che il verbo ¿to google¿ &#232 diventato sinonimo di ¿fare una ricerca¿ o ¿informarsi su qualcuno¿, mentre in Cina ha impensierito il governo che lo ha oscurato diverse volte, ritenendolo uno strumento sovversivo in mano agli occidentali.

Bob Visse, responsabile marketing per la divisione di servizi web Microsoft (MSN) ha dichiarato che Microsoft considera Google ¿¿sempre di pi&#249 un concorrente. Siamo certi di poter offrire ai consumatori un prodotto migliore e pi&#249 esperienza. Ed &#232 una cosa che sicuramente faremo¿.

Il colosso di Seattle ¿ numero uno mondiale nella produzione di software – &#232 pronto dunque a investire milioni di dollari per sviluppare un prodotto che tolga a Google la leadership nella ricerca su Internet, cos&#236 come ha fatto anche Yahoo che ha recentemente acquistato il motore di ricerca Inktomi per 235 milioni di dollari.

Google &#232 stata fondata nel 1998 da due studenti di Stanford, Larry Page e Sergey Brin e gi&#224 nel giugno del 1999 &#232 riuscita ad ottenere finanziamenti pubblici per 25 milioni di dollari. Tra i finanziatori della societ&#224 figurano Kleiner Perkins Caufield & Byers e Sequoia Capital. Il nome &#232 un gioco di parole che deriva dal termine ”googol” coniato da Milton Sirotta, nipote del matematico americano Edward Kasner, per indicare un numero caratterizzato da un 1 iniziale e seguito da 100 zeri e sottolinea l¿obiettivo primario dell¿azienda, che &#232 quello di organizzare e rendere reperibile l¿enorme quantità di informazioni presente sul Web.