Ancora problemi al vertice Rai

di |

Italia



Dopo solo otto mesi dalla sua nomina il vertice Rai &#232 a un passo dalla crisi.
L¿opposizione al Parlamento avrebbe stilato un documento per chiedere l¿immediato scioglimento del Consiglio d¿Amministrazione di viale Mazzini, per la sostituzione con un vertice di garanzia.
Questo dovrebbe rimanere in carica fino all¿approvazione dei nuovi criteri di nomina del CdA, da approvarsi in breve tempo in Parlamento.

Uno dei cinque consiglieri Rai, Carmine Donzelli, ha fatto sapere che si asterr&#224 dal partecipare alle future riunioni dei vertici dell¿emittente pubblica.
Un altro consigliere, Luigi &#142anda ha inviato una lettera ai presidenti delle Camere e al Ministro dell¿Economia Giulio Tremonti.
&#142anda si &#232 detto pronto a dare le sue dimissioni per risolvere la situazione di stallo in cui si trova il consiglio.
Un¿ipotesi di discussione vedrebbe un cambio alla presidenza, con le dimissioni individuali di Antonio Baldassarre.
Anche se &#232 poco proponibile che tale opzione possa risolvere una situazione cos&#236 aggrovigliata, come quella che si &#232 determinata ai vertici Rai.

Inoltre se con Baldassarre rassegnassero le proprie dimissioni anche i consiglieri di minoranza, decadrebbe l¿intero CdA, come fu in passato per quello presieduto da Enzo Siciliano.
Piero Fassino, segretario dei Ds, ha chiesto l¿intervento del presidente della Commissione di Vigilanza Claudio Petruccioli.
La normativa in materia prevede, infatti, che il consiglio Rai possa essere sfiduciato dai due terzi della Commissione.
Intanto il direttore Rai Agostino Sacc&#224 ha fatto sapere di non essere preoccupato, anzi di guardare con favore alla andamento futuro della Tv di Stato, che pu&#242 contare su un management molto motivato.
Ad incoraggiare il direttore sono anche le cifre degli introiti pubblicitari, al di sopra delle previsioni, mentre il mercato perde il 4&#137.
Sacc&#224 annuncia anche un possibile attivo nei conti del 2003 se si decidesse per un aumento del canone.

Nel frattempo bisogner&#224 attendere il prossimo CdA, fissato per mercoled&#236, quando il presidente Baldassarre tornerà dal Brasile.