5GItaly

5GItaly, Maurizio Décina (Infratel) ‘5G piattaforma abilitante per nuovi servizi’

Il Professor Maurizio Decina, presidente di Infratel, al 5Gitaly in corso al Cnr: ‘Il 5G non soltanto migliora la performance e le prestazioni della rete, ma è una piattaforma abilitante di nuovi servizi grazie alla virtualizzazione delle reti che apre la strada ai Verticals’.

di Paolo Anastasio | @PaoloAnastasio1 |

  “Il 5G non soltanto migliora la performance e le prestazioni della rete, ma è una piattaforma abilitante di nuovi servizi grazie alla virtualizzazione delle reti che apre la strada ai Verticals”. Lo ha detto il Professor Maurizio Décina, presidente di Infratel, nel suo intervento a 5Gitaly, la conferenza  in corso al Cnr organizzato dal Cnit e da Supercom sul futuro delle nuove reti. (Scarica il PDF delle slide, cliccabili nel corpo dell’articolo, presentate dal Professor Maurizio Décina).

 

 

Virtualizzazione, orchestrazione delle reti, Massive Mimo sono alcune delle caratteristiche tecnologiche delle nuove reti 5G, che in primo luogo consentono “lo slicing della rete” per la fornitura di diversi servizi a bassissima latenza, nell’ordine del millisecondo. Ma come si sta sviluppando il nuovo standard a livello globale? “Il 5G è già partito il primo dicembre in Corea del Sud – dice Decina – e il primo servizio offerto è il Fixed wireless access (Fwa) destinato a utenti business”. I primi terminali abilitati arriveranno nel 2020-2021.

Anche negli Usa stanno già partendo i primi servizi 5G e gli operatori stanno proponendo nuovi modelli di business. “Verizon è partita con l’offerta Fwa per la smart home in alcune città – aggiunge Décina – che consente ad esempio il download di film 4K. T-Mobile dal canto suo vuole coprire il territorio con servizi di Enhanced mobile broadband, mentre Vodafone punta sul Corporate Network”.

Il modello di business più innovativo, già in fase di decollo in Giappone e Corea del Sud, riguarda la possibilità di offrire servizi specifici ai Verticals. Un modello che però non sarà fra i primi a decollare.

Di certo il 5G imporrà un ripensamento del modello di business alle telco, in perenne concorrenza con gli Ott, aprendo la strada a nuove opportunità di business in collaborazione con le aziende. “Il 5G grazie a nuovi mercati verticali” consentirà alle telco di avviare nuove collaborazioni con le imprese, fornendo così l’opportunità di creare nuove fonti di business per gli operatori.

Per saperne di più su: 5G

© 2002-2019 Key4biz

Instant SSL